0Giorni0Ore0Minuti

ADESSO SU WWW.AMAZON.IT

Revolution racconta cosa succede quando un sogno finisce. Quando sul palco della nostra mente si combatte la più cruenta e sanguinaria delle battaglie: quella tra la realtà e il sogno. Una battaglia che ognuno di noi affronta, e perde, tutti i giorni. Quando il personaggio che interpretavamo nel sogno si arrende e ritorna a indossare i panni, senza dubbio meno interessanti, che noi indossiamo nella vita reale. É capitato a tutti, anche questa mattina. Quando ci siamo resi dolorosamente conto che non eravamo una rockstar circondata da ragazzine adoranti, una diva di Hollywood o, chissà, Napoleone. O meglio, non lo eravamo più. Improvvisamente sul palco della nostra mente non c’era più uno stadio intero che ci applaudiva ma un’anonima camera da letto. Piano piano riconosciamo il comodino, le foto alle pareti, il profilo dei palazzi fuori dalla finestra. In quel letto, ci accorgiamo poi, c’è qualcuno. E quel qualcuno siamo noi. È con quell’aspetto, ci piaccia o no, che dovremo uscire e affrontare la giornata. Ci siamo svegliati. La realtà ha vinto ancora una volta. Questo almeno, è quello che dovrebbe succedere. Ma vi siete mai chiesti cosa accadrebbe se il sogno si ribellasse alla realtà? Se i protagonisti del sogno rifiutassero il loro destino? Può il sogno, per una volta, cambiare la realtà? Revolution è la cronaca del giorno in cui, svegliandosi, invece di chiudere alle proprie spalle tutto quello che apparteneva al mondo dei sogni, un sognatore portò il personaggio che interpretava nel mondo dei sogni dritto dritto nel mondo della realtà.